Litr Forum
2 Luglio , 2020, 12:16:23 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
  Home   Forum   Guida Accedi Registrati  
Pagine: 1 [2]
  Stampa  
Autore Discussione: [ABOUT] Dico, i vescovi: «Cattolici tenuti ad obbedire»  (Letto 2842 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Zaphod
Sr. Member
****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 467


WWW
« Risposta #20 inserito:: 25 Aprile , 2007, 07:50:34 »

Siamo mostruosamente OT, ma mentre concordo con kei sui motivi per cui la legge biagi viene chiamata così, avrei un paio di puntualizzazioni da fare in proposito:
1) La situazione di cui parla soren più che alla legge biagi è legata al pacchetto Treu del '97.Prima di condannare quest' ultimo ci penserei bene: ha creato precarietà ma ha anche diminuito la disoccupazione di un buon 10%.
2) l' unico effetto pratico rilevante della legge è la conversione dei cococo in cocopro. L' obiettivo di questa norma era combattere l'abuso dei cococo e stimolare la stabilizzazione dei contratti, in minima parte ha funzionato, ma per lo più ha stimolato la nascita di partite iva.
Il resto della legge riguarda contratti astrusi mirati a situazioni particolari, di fatto riguardano poche migliaia di lavoratori.
3)Da che mi risulta, nella legge c'è molto di Biagi, ma manca la parte più consistente del suo progetto originale che è la riforma degli ammortizzatori sociali.
4)Tanto destra che sinistra hanno interesse a scannarsi su questa legge per non dare a vedere che il re è nudo, ossia entrambi non fanno assolutamente nulla per combattere la precarietà.
« Ultima modifica: 25 Aprile , 2007, 07:51:54 da Zaphod » Registrato
Soren
Newbie
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 19




WWW
« Risposta #21 inserito:: 7 Giugno , 2007, 08:52:23 »

qualsiasi sia il nome con cui volete chiamare quella che è attualmente è la Legge Biagi, con le sue nefaste conseguenze, il risultato non cambia.

Ci sono cose molto più importanti da risolvere nel nostro paese, e questa storia dei DICO è un allegro lavamani per non voler (o non poter) occuparsi di queste cose.



 
Registrato

"Signor McGee non m faccia arrabbiare. Non le piacerei da arrabbiato.."   (L'Incredibile Hulk, episodio pilota 1977)

"Blake ti prego, lasciami in pace.. non puoi capire, non sai cosa può accadere.. ti prego.." (La Rivincita dell'Incredibile Hulk, 1988)

"Ah è così? Vediamo cosa sai fare brutto scimmione verdastro!"  (Buffy The Vampire Slayer vs The Incredibile Hulk, 2005)




La mia canzone del momento: Donna Summer - McArthur Park
keiske
gli Antichi Casinisti
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.907




WWW
« Risposta #22 inserito:: 8 Giugno , 2007, 12:23:42 »

Fortunatamente un Parlamento dovrebbe (o potrebbe) fare anche più di una cosa alla volta...
Registrato

Parla un JUS: "XXXXXX il tuo sfogo è comprensibile ma esagerato. Condivido però a pieno i contenuti della tua proposta"
Dopo 2 ore parla lo stesso JUS: "Se il capo ordina io sinceramente lo seguo e purtroppo devo dissentire da XXXXXX"
Se qualcuno diventa così zerbino lo metto fuori subito Felice
---------------
Parla Silvio Berlusconi: "Dopo questo disastro Prodi ha l'obbligo di dimettersi", dichiara l'ex premier. "per ragioni di coerenza politica, di coerenza costituzionale, di coerenza etica, deve rassegnare immediatamente le proprie dimissioni nelle mani del presidente della Repubblica". <- Non c'è bisogno che tu lo dica. Tu ci hai messo due settimane quando era il tuo turno, coglione.

Sono il coglione numero 1 di LiTr. Avanti il numero 2.
anzi COGLIONE E INDEGNO!

«Cioè, lei non ha mai mangiato la Sacher Torte? Vabbeh, facciamoci del male» (Cit.)

«Uno dei più grossi problemi di questo paese è che la maggioranza delle importazioni vengono dall'estero» (Cit. G.W.Bush)

La mia produzione
-------------------------------------------------------
We are the enkeys, We are the people [L]ost n [T]raslation and [R]e-found

Pagine: 1 [2]
  Stampa  
 
Vai a:  


Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!
SimplePortal 2.3.2 © 2008-2010, SimplePortal