Litr Forum
17 Ottobre , 2019, 01:53:07 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
  Home   Forum   Guida Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: [APPUNTI] WLAN per tutti  (Letto 1760 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Fumetto
Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1.488




WWW
« inserito:: 11 Luglio , 2005, 08:11:27 »

WLANs ridefinisce il senso di LAN.  La connettività non più implica il collegamento fisico. La rete senza fili fornisce tutte le caratteristiche e benefici delle tecnologie tradizionali di lan senza le limitazioni dei cavi.  La libertà di vagare mentre la connettività è sempre attiva ha aiutato la rete senza fili al lancio mercato.

Ci sono quattro fattori importanti da considerare prima di effettuare una rete senza fili:
*  L'alta disponibilità di apparecchi collegabili
*  Scalabilità per future espansioni
*  Manegevolezza e flessibilità nella configurazione e manutenzione
*  Architettura aperta

Nel più semplice dei termini, una rete local-area senza fili (WLAN) fa esattamente quello che il nome implica. Fornisce tutti i caratteristiche e benefici delle tecnologie tradizionali quali Ethernet ed il token ring, ma senza le limitazioni dei cavi. La connettività non più implica il collegamento. Le zone locali sono misurate in miglia o kilometri. Un'infrastruttura non deve essere sepolta nella terra o essere nascosta dietro le pareti perchè la rete sia presente e funzionante. Un WLAN non richiede un mezzo fisico con cui i segnali passano. L'uso della RF è molto popolare per la relativi lunga autonomia, più alta larghezza di banda e riempimento più largo con conseguente maggiore velocità. L'uso di WLANs avviene allele fasce di frequenza 2.4-gigahertz (gigahertz) e 5-GHz. Queste parti dello spettro di RF sono riservate nella maggior parte del mondo. La rete senza fili fornisce la libertà e la flessibilità per funzionare all'interno delle costruzioni e fra le costruzioni.

Nel 1997 la IEEE defini lo standard 802.11 che, nelle varie versioni è tutt'ora lo standard per la costruzione e implementazione delle tecnologie wireless; un grafico delle frequenze utilizzate è possibile vederlo di seguito:

Lo standard 802.11 prevede frequenze tra 2,4GHz e 2.4835GHz, una larghezza di banda di ben 85MHz..
I mezzi specificati includono quanto segue:
* tre tipi di trasmissioni radiofoniche all'interno delle fasce di frequenza 2.4-GHz:
--Frequency hopping spread spectrum (FHSS)
--Direct sequence spread spectrum (DSSS)
--Orthogonal frequency-division multiplexing (OFDM) 802.11g
* un tipo di trasmissione radiofonica all'interno delle fasce di frequenza 5-GHz:
- Orthogonal frequency-division multiplexing (OFDM) 802.11a

Una rappresentazione grafica dei vari tipi di collegamento e delle distanze coperte possono essere visionati nella seguente immagine

La tecnologia di WLAN può sostituire una rete tradizionale o estendere la relativa estensione e possibilità. Tanto come le controparti in cavo, l'apparecchiatura in-building di WLAN consiste degli adattatori del client (schede WLAN) e dei punti di accesso, che effettuano le funzioni simili agli switch della rete tradizionale. Per le piccole o installazioni provvisorie, un WLAN può essere organizzato in una topologia del peer-to-peer per mezzo soltanto degli adattatori del client.
Per funzionalità e gamma aggiunte, i punti di accesso (Access Point, AP d'ora in poi) possono essere compresi per fungere da centro di una topologia di rete a stella, come appare in figura.

L'AP può anche funzionare come ponte per collegarsi ad una rete di Ethernet. L'adozione della tecnologia senza fili permette il collegamento di apparecchi di tipo mobile con la rete esistente all'interno di una costruzione. Applicando la tecnologia di WLAN ai sistemi da tavolo si fornisce un'organizzazione e flessibilità che è impossible raggiungere con un client di tipo tradizionale della LAN. Desktop i sistemi possono essere situati nei posti in cui il cavo di rete è poco pratico o impossibile da inserire. I pc del tavolo possono essere spostati dovunque all'interno di un'area senza preoccuparsi dei relativi cavi di accesso alla rete. Ciò ne fa l'implementazione ideale per i workgroups provvisori e le organizzazioni a crescita rapida.
Con un AP senza fili, le reti situate in costruzioni vicine possono essere integrate in una singola lan. Nel gettare un ponte fra le costruzioni usando il rame tradizionale o il cavo fiber-optic, le autostrade senza pedaggio, i laghi e perfino gli enti pubblici territoriali possono essere ostacoli impassibili. Un ponticello senza fili potrebbe essere la soluzione ideale, le organizzazioni ricorrono frequentemente alle tecnologie larghe della rete di zona (WAN) per collegare insieme le sedi separate, e può essere comprato ed installato tipicamente in un giorno. Una volta che l'investimento è fatto non ci sono spese di ricorso.

Gli apparecchi per le WLAN hanno a volte la possibilità di impostare il canale di funzionamento; lo standard è dato dalla figura che segue. Ad ogni canale corrisponde una gamma di frequenza di funzionamento, attenti perciò a selezionare lo stesso canale su tutti gli apparecchi e attenzione anche al fatto che non ci siano altri apparecchi funzionanti a quella frequenza che possano disturbare o essere disturbati dall'AP e dai client.


Esistono 2 set standard di canali operativi in europa: il primo stabilisce l'uso di 3 canali, 1 7 e 13; il secondo usa 7 canali, 1 3 5 7 9 11 e 13.

« Ultima modifica: 11 Luglio , 2005, 08:13:45 da Fumetto » Registrato

... se fossi intelligente (io) anzichè giocare, lavorerei ...
ma dato che fanno finta di pagarmi (lo deduco dalla busta paga)
io contraccambio facendo finta di lavorare e siamo pari .....
(copyleft by | o |)
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  


Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!
SimplePortal 2.3.2 © 2008-2010, SimplePortal